Monte Civetta

Elevation (feet): 10,561
Elevation (meters): 3,219
Continent: Europe
Country: Italy
Range/Region: Dolomites
Latitude: 46.377231
Longitude: 12.050086
Difficulty: Scramble
Best months for climbing: Jul, Aug, Sep
Year first climbed: 1867
First successful climber(s): Francis Fox Tuckett, Melchior e Jakob Anderegg
Nearest major airport: Venezia
Convenient Center: Pecol di Zoldo Alto

Thanks to Paolo Valandro for adding this peak.

Posta nelle Dolomiti orientali, indicativamente tra il Pelmo, le Pale di San Martino e la Marmolada, la Civetta Ë stata il simbolo di una stagione eroica: sulle sue pareti Ë nato il sesto grado e si sono cimentati i pi˜ grandi nomi dell'alpinismo. Salita ufficialmente la prima volta dall'inglese Francis Fox Tuckett con le guide Melchior e Jakob Anderegg nel 1867, in realtý era giý stata salita almeno una volta da Simeone de Silvestro "Piovanel" di Pecol, che tra l'altro ai primi indicÚ la via di salita per quella che ora Ë la normale al Civetta (accesso da Sud, Pecol, II+). Nel 1895 venne effettuata la prima salita della grandiosa parete nord-ovest (la "parete delle pareti", a canne d'organo, lungha 7 km. ed alta sino a 1300 m.) dagli inglesi Raynor e Phillimore, accompagnati dalle guide cortinesi Antonio Dimai e Santo Siorpaes. Tale via viene risolta pi˜ direttamente nel 1906 da Cesare TomË con Santo De Toni e Donato Dal Buos. Nel 1909 i triestini Cozzi, Zanetti, Carniel e Cepich salgono la Torre Venezia. Questi stessi con Lampugnani nel 1911 salgono la nord della Piccola Civetta. Nel 1925 i tedeschi Solleder e Lettenbauer aprirono sulla nord-ovest la prima via di sesto grado dell'alpinismo mondiale. La Cima della Busazza viene salita nel 1929 da Videsott, Rittler e Rudatis. Negli anni Trenta aprono vie Comici, Carlesso, Tissi, Andrich, FaË, Ratti. Nel 1942 De Toni e Pollazzon aprono la Via delle Guide. Negli anni Cinquanta si trovano salite e vie nuove in Civetta di Livanos, Gabriel, Aste, Da Roit, Piussi e Redaelli, finchË nel 1957 Philipp e Flamm aprono una nuova frontiera superando il diedro sotto la Punta Tissi. Negli anni Sessanta troviamo aperture di Bellenzier, Piussi, Pierre Mazeaud e Roberto Sorgato, Reinhold Messner, Heini Holzer, Anghileri, Panzeri, Cariboni, finchË nel 1972 troviamo una apertura anche di Jerzy Kukuczka. L'arrampicata si evolve negli anni Ottanta con aperture estreme di Soro Dorotei, Paolo Crippa, Dario Spreafico, Gigi Dal Pozzo, Renato Panciera, sino a che, negli anni Novanta si cimentano qui Cristoph Hainz, Manrico Dell'Agnola, Giorgio Anghileri, il quale infine nell'inverno 2000 compie la prima ripetizione invernale della Solleder-Lettembauer.

Trip Reports

NOTE: Trip reports were previously called "Summit Logs" - same feature, new name

There are 4 trip reports for Monte Civetta.

Select any entry from the list below:

  • Log #21205 - by Adriano Petrachi on Mar 02, 20084 Stars
    Ferrata Alleghesi and N ridge.
  • Log #16894 - by Roberto Valandro on Jan 29, 2004
    Via normale da Pecol
  • Log #16891 - by Roberto Valandro on Nov 12, 2003
    Ferrata Tissi e normale per Pecol (con Roberto Pavan)
  • Log #16892 - by Vittorio Fioretto on Oct 04, 2001
    Via normale dalla Grava e ritorno per Pecol